LA SOCIETÀ

Il Rugby Viadana 1970 è una giovane Società Sportiva Dilettantistica che nel 2013, anno della sua costituzione, ha sognato e cercato un nuovo approccio fra la palla ovale viadanese ed il Campionato Nazionale di Rugby d'Eccellenza, prefissandosi mete ambiziose per il futuro.

Obiettivi

La nuova società è stata fondata non solo per mantenere Viadana ai massimi livelli del panorama rugbystico italiano.

L'obiettivo principale, infatti, è ben altro: vogliamo farvi vedere il rugby sotto un altro punto di vista, sfruttando questo meraviglioso sport di squadra ed i suoi valori per trasmettere ai ragazzi principi fondamentali quali aggregazione e sostegno reciproco, rispetto delle regole e disciplina, crescita fisica e morale, responsabilità e leadership. Per forgiare non solo atleti, ma gli uomini di domani.

Ed è per questo che, con la collaborazione di tutti, vorremmo fare del nostro sport una delle principali attività sociali di Viadana e di tutto il territorio che ci è vicino. In fondo il nostro è un bene troppo prezioso per non renderne partecipi anche tutti voi.

Nella più antica tradizione rugbystica tutti i traguardi che verranno raggiunti saranno merito di azioni condotte correndo con tenacia in avanti, ma con un occhio rivolto all'indietro. Proprio per questo ad un nuovo punto di vista societario sono stati affiancati e mantenuti importanti elementi storici come i colori associativi, giallo e nero, e l'anno di fondazione della prima squadra di rugby viadanese, il 1970, che è stato inserito nello stemma.

Consiglio di amministrazione

DAVIDE TIZZI
presidente
MARIO SAVI
vice presidente
FAUSTO PARMIGIANI
consigliere
MATTEO SCAZZA
consigliere
ALESSIO ZANONI
consigliere

Organigramma

ALBERTO BRONZINI
direttore sportivo
MASSIMO CATALANO
team manager
FILIPPO FRATI
head coach
PLINIO SCIAMANNA
scrum coach
VERONICA CERATI
press & media

Uno sport sceglie, non a caso, un territorio e la sua gente. Il rugby ha scelto Viadana, un luogo in cui acqua e terra si fondono e impongono di combattere, dove gli abitanti hanno da sempre lottato, sudato e faticato per raggiungere i propri obiettivi: dove migliorarsi è un dovere e non un traguardo!