Rugby Viadana 1970-Rugby Rovigo: 80 minuti al verdetto finale, 27 Aprile 2017

A A A

Rugby Viadana 1970-Rugby Rovigo: 80 minuti al verdetto finale, 27 Aprile 2017

Rugby Viadana 1970-Rugby Rovigo: 80 minuti al verdetto finale
 
Capitan Chris Du Plessis in azione durante la partita d'andata
Capitan Chris Du Plessis in azione durante la partita d'andata
80 minuti della fine del Campionato d’Eccellenza, questo divide il Rugby Viadana 1970 dal continuare il suo percorso nei play-off oppure fermarsi, per il 3° anno consecutivo dietro le prime quattro squadre. L’unico ostacolo da abbattere è il Rugby Rovigo Delta, attualmente terzo in classifica. La sfida andrà in scena Sabato 29 aprile, alle ore 16, sul campo amico dello Stadio Zaffanella. Il Rugby Viadana 19760 si presenta alla sfida sicuro di un unico obbiettivo utile, la vittoria! Queste le parole di Coach Frati: "Non so con chi e come giocherà Rovigo e neanche mi interessa, perchè quello che so è che i miei ragazzi saranno pronti a tutto per vincere, a tutto! E questo mi basta. I nostri avversari un futuro ce l'hanno, è imminente, si chiama Petrarca. Noi no. Se vogliamo un futuro, se vogliamo un domani, ce lo dobbiamo costruire, conquistare e l'unico modo per farlo sarà quello di giocare una grande partita.
Feroci e disciplinati in difesa, precisi e ordinati in attacco. La priorità sarà quella di confermare il livello eccellente raggiunto dalla nostra mischia chiusa e mantenere altissima la percentuale di palloni vinti su nostro lancio in touche.
Rovigo non vuole contestare i drive, non lo ha fatto contro Mogliano e Fiamme Oro e a maggior ragione non lo farà con noi, in settimana abbiamo studiato bene quello che ci aspetta, non ci troveranno impreparati.
Vogliamo regalare al nostro club e a tutti i tifosi un sogno, manca poco e ci sentiamo pronti."
Il XV che scenderà in campo con Rovigo è un XV solido, in prima linea Denti, Scalvi e Brandolini trovano dietro di loro i soliti Caila e Krumov. In terza linea Capitan Du Plessis trova Denti e Grigolon a n°8. La mediana è formata da Frati e Ormson, il triangolo allargato è formato dal giovane Bronzini, Manganiello e Taikato-Simpson, chiudono la formazione i centri, nuova coppia dopo il ritorno di Pavan che affianca Brex.
Il probabile XV: Taikato-Simpson; Manganiello, Brex, Pavan, Bronzini; Ormosn, Frati; Grigolon, Denti, Du Plessis ©;Caila, Krumov; Brandolini, Scalvi, Denti Ant. A disp.: Silva, Cafaro, Garfagnoli, Orlandi, Gelati, Anello, Gregorio, Cipriani.
 




precedente: Semifinale scudetto: il XV per salutare al meglio lo Zaffanella
successivo: Rugby Viadana 1970, a Roma per la conquista dei Play-Off



Internet partner: Sigla.com
[www.sigla.com]