NEWS

Domenica Viadana torna a essere capitale del rugby giovanile

Un migliaio di bambini da tutta Italia protagonisti dell’ottava edizione della Coppa Leonero.

Viadana, Mercoledì 10 Aprile 2019

Domenica Viadana sarà invasa da un migliaio di piccoli rugbisti provenienti da tutta Italia per disputare l’ottava edizione della COPPA LEONERO, evento organizzato dal Rugby Viadana 1970 con il patrocinio del comune Città di Viadana.

Quattro le categorie in gara per un totale di 68 squadre: Under 6, Under 8, Under 10 e Under 12. Le partite di qualificazione alle fasi finali si svolgeranno al mattino, dalle ore 9, sui campi dello Stadio Comunale in via Al Ponte, mentre le finali di tutte le categorie si disputeranno nel primo pomeriggio sui campi dello Stadio Zaffanella.

Per quanto riguarda i club iscritti si segnalano alcune società di Top12 presenti con i loro settori giovanili: Petrarca e Valorugby Emilia. Con loro anche CUS Genova, Amatori Parma, Rugby Mantova, Noceto, Cremona, Nuova Rugby Roma, Rugby Carpi, Villa Pamphili, Colorno, Modena, Orsi Rugby, Piacenza, Leprotti Rugby, Traversetolo, Cavezzo e le società vicine di Guastalla e Casalmaggiore.

Anche quest’anno, inoltre, ci sarà il Trofeo "Città di Viadana - Turbodiam" assegnato alla società che ottiene i migliori piazzamenti in tutte le categorie. Non mancherà, per la gioia di tutti i giocatori, il gustoso “Terzo tempo” a cura dei volontari dell’Associazione Rugby Viadana e dell’AVIS di Cicognara. Presenti anche i giocatori della prima squadra del Rugby Viadana 1970 nelle vesti di arbitri d’eccezione delle varie partite.

«Sarà una domenica di grande impegno, ma anche di grande soddisfazione per il nostro club - spiega il presidente del Rugby Viadana 1970, Davide Tizzi - Siamo all’ottava edizione di quello che rappresenta uno degli eventi di punta del nostro settore giovanile. Il prossimo sarà domenica 26 maggio, settima edizione del Memorial Sidiki, torneo giovanile U14 dedicato alla memoria del giovane giallonero Sidiki Conde. Registriamo un elevato numero di presenze, per questo oltre ad essere un grande evento sportivo, sarà soprattutto una bella festa a cui ci auguriamo possa partecipare tutta la città».